Civile

Pensione di invalidità per sordi, nessuna discriminazione per gli extracomunitari

Francesco Machina Grifeo

Una sorta di recordman delle pronunce di incostituzionalità. È il comma 19, dell'articolo 80, della Finanziaria 2011 (legge 388/2001), quello che subordina tutta una serie di provvidenze assistenziali Inps al possesso della «carta di soggiorno» da parte degli extracomunitari. Una norma censurata per ben sette volte dalla Corte costituzionale perché ritenuta discriminatoria. E la sentenza n. 230/2015 di oggi aggiunge un altro tassello sancendo l'incostituzionalità del famigerato comma anche nella parte in cui subordina la concessione - agli ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?