Civile

Condominio, l'impugnazione non sospende l'obbligatorietà della delibera

Francesco Machina Grifeo

Salvo che il tribunale non ne ordini espressamente la sospensione, le delibere condominiali approvate in assemblea restano «obbligatorie» anche se impugnate davanti all'autorità giudiziaria. Inoltre, la loro nullità, o annullabilità, non potrà essere fatta valere nel giudizio di opposizione al decreto ingiuntivo che ne impone il pagamento, dovendo il giudice limitarsi a verificarne «la perdurante esistenza ed efficacia, senza poter sindacare, in via incidentale, la loro validità». Tale vaglio infatti spetta, in via separata, soltanto al giudice dell'impugnazione. Lo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?