Civile

Trasfusione di sangue infetto: il risarcimento ha una prescrizione quinquennale

di Mario Piselli

La responsabilità del ministero della Salute per i danni da trasfusione di sangue infetto ha natura extracontrattuale con la conseguenza che il diritto al risarcimento è soggetto alla prescrizione quinquennale ex articolo 2947, primo comma, del Cc. Lo ha stabilito la terza sezione civile della Cassazione con la sentenza n. 19244 del 2015 secondo la quale non sono ipotizzabili figure di reato tali da innalzare il termine ai sensi dell'articolo 2947, terzo comma, del Cc . ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?