Civile

Divisione ereditaria, la prosecuzione dell'attività economica può prevalere sulle quote

Francesco Machina Grifeo

Nell'ambito di una successione ereditaria, la volontà di uno dei coeredi di non chiudere una attività imprenditoriale, è un motivo idoneo a superare la regola dell'assegnazione del bene indivisibile al maggior quotista. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 5 novembre 2015 n. 22633 , aderendo ad un recente orientamento di legittimità secondo cui il giudice ha il solo obbligo di motivare adeguatamente le ragioni della scelta. Il caso - La vicenda riguardava un immobile lasciato in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?