Tributario

SOCIETÀ- Cassazione n. 21618

L'escussione del patrimonio sociale è condizione per l'esercizio nei confronti del socio. Per invocare la responsabilità di questo non basta che il creditore costituisca in mora la società o disponga di un provvedimento di condanna. E' necessario dimostrare in modo certo l'incapacità patrimoniale della società di soddisfare il creditore, ma non è indispensabile il preventivo e inutile esperimento dell'azione esecutiva sul patrimonio sociale, potendo l'incapienza della società essere dimostrata anche in modo differente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?