Civile

La separazione personale non interrompe la comunione legale

Francesco Machina Grifeo

La comunione legale tra i coniugi si scioglie, con effetti ex nunc, dal momento del passaggio in giudicato della sentenza di separazione (ovvero dall'omologazione degli accordi di separazione). Per cui tutti gli acquisti fatti fino ad allora, benché la convivenza sia ormai cessata, rientrano comunque nella comunione. Lo ha stabilito il Tribunale di Roma, sentenza del 27 aprile 2015 n. 9124 , accogliendo sotto questo aspetto la richiesta di un ex marito. Il caso - In particolare, al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?