Civile

La nuova domanda di residenza salva il bonus prima casa

di Angelo Busani

Compete l’agevolazione “prima casa” all’acquirente che, entro diciotto mesi dal rogito, trasferisca la propria residenza nel Comune ove è ubicata l’abitazione oggetto del beneficio fiscale. L’importante è che abbia richiesto il cambio di residenza, non occorre anche che l’abbia ottenuto. Nel caso in cui il contribuente presenti due volte la domanda di residenza (una volta entro il termine di diciotto mesi dal rogito, la seconda volta dopo la scadenza del diciottesimo mese) accade che:a) se la seconda domanda è ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?