Civile

Paga l’«ex» che torna senza chiudere con l’altra

di Patrizia Maciocchi

Paga i danni all’ex moglie il marito che dopo la separazione torna giurando fedeltà ma senza smettere di vedere l’amante storica. Secondo la Cassazione (sentenza 19193 ) l’eterno triangolo messo in piedi dal seduttore è lesivo della dignità dell’ex moglie, che incassa 10 mila euro di risarcimento per aver subìto due anni di bugie. La Cassazione si allinea, infatti, alla corte d’Appello che, a differenza del Tribunale di primo grado, avevano riconosciuto il danno procato alla donna. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?