Civile

Omessa registrazione, detrazione Iva salva

di Laura Ambrosi

L'omessa registrazione delle fatture di acquisto sui registri Iva non può compromettere il diritto alla detrazione poiché in assenza di contestazioni sulla veridicità delle operazioni si tratta di una mera irregolarità formale. Ad affermarlo è la sentenza 18925/2015 della Cassazione depositata ieri. L’agenzia delle Entrate ha emesso un avviso di accertamento nei confronti di una contribuente con il quale ha disconosciuto la detrazione Iva operata per omessa annotazione delle fatture passive sul registro acquisti. Il provvedimento veniva impugnato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?