Civile

Danno da insidia, la condotta imprudente del danneggiato esclude il risarcimento

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di responsabilità da cose in custodia, l'insidia deve considerarsi non come un istituto giuridico o una situazione di fatto alla quale conseguono necessariamente specifiche e prestabilite conseguenze giuridiche, ma come una situazione di fatto che integra una situazione di pericolo occulto che il giudice può ritenere idonea a integrare una presunzione legale di sussistenza del nesso causale tra l'incidente verificatosi e la colpa del custode del luogo ove l'insidia si è realizzata. Ad ogni modo, la condotta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?