Civile

Assicurazioni, responsabilità professionale e ingiuria nelle sentenze della Cassazione

di Patrizia Maciocchi

La Cassazione mette un freno alle clausole vessatorie imposte dalle compagnie a chi si assicura sulla vita. Diverse le previsioni illegittime che finiscono nel mirino dei giudici: dall'obbligo di compilare un prestampato per la domanda di indennizzo a quello di rivolgersi alla sede assicurativa di competenza che limita la libertà di movimento del cliente. Nelle sentenze del 20 agosto, anche la responsabilità professionale del penalista e il divieto per il capo di dare del lecca piedi al subordinato, per il

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?