Civile

Verbale infedele, delibera nulla

di Angelo Busani ed Emanuele Lucchini Guastalla

Se il verbale di un’assemblea è firmato da un soggetto che reputi (a seguito di un inganno di colui che ha compilato il verbale) di siglare un testo diverso da quello effettivamente sottoscritto, la deliberazione è nulla. A quel punto è necessario esperire lo strumento della querela di falso per contestare il contenuto del verbale e per ottenere la pronuncia di nullità della deliberazione. È pure nulla la delibera risultante da un verbale firmato “in bianco” e il cui ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?