Civile

Successioni Ue in base alla «residenza»

di Angelo Busani, Emanuele Lucchini Guastalla

Da oggi, 17 agosto, è la legge del Paese ove il defunto aveva la sua «residenza abituale» quella che regola la sua successione ereditaria dal punto di vista “civilistico”: a tale legge occorre far riferimento per stabilire chi sia erede (e che quota gli spetti nella ripartizione del patrimonio del defunto) se manca un testamento oppure se una donazione o il testamento lasciato dal de cuius ledono norme protettive dell’interesse di certi stretti familiari del defunto a conseguire una ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?