Civile

La presenza tollerata del parente in casa è elemento ostativo ad usucapire il bene

Giampaolo Piagnerelli

Non si acquista la proprietà dell'immobile per usucapione quando la persona che ne invoca la titolarità non si sia trovata di fatto come vero e proprio dominus del bene. A chiarirlo la Cassazione con la sentenza 4 agosto 2015 n. 16371 . La Corte si è trovata alle prese con una vicenda in cui un soggetto, a fronte di una permanenza ultraventennale presso un'abitazione, ne chiedeva la formale intestazione a suo nome presso i pubblici registri immobiliari. A fronte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?