Civile

L'attribuzione ad interim di una funzione non vale come conferimento dell'incarico dirigenziale

di Daniela Casciola

Non ha diritto all'incarico dirigenziale il dipendente pubblico che ha ricoperto il ruolo ad interim prima della sospensione cautelare nel corso di un procedimento per peculato conclusosi in seguito con un'assoluzione. Soprattutto perché l'interessato non poteva dirsi formalmente incaricato ma aveva goduto di una mera attribuzione di funzioni. Ha deciso così la Sezione Lavoro della Corte di cassazione con la sentenza n. 16354/15 , depositata ieri. I fatti - La vicenda vede protagonisti un dipendente dalla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?