Civile

Tabelle millesimali: le modifiche vanno deliberate con il consenso di tutti i condomini

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La deliberazione che approva le tabelle millesimali non si pone come fonte diretta dell'obbligo contributivo del condomino, che è prevista nella legge, ma solo come parametro di quantificazione dell'obbligo, determinati in base a una valutazione tecnica. L'atto di approvazione della tabella, che non ha natura negoziale, fa capo a una documentazione ricognitiva di tale realtà. La eventuale approvazione delle nuove tabelle per facta concludentia, conseguente alla applicazione continuata negli anni della modifica delle tabelle millesimali deve manifestarsi in un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?