Civile

Per fermo e ipoteca conta il valore

di Andrea Taglioni

I ricorsi sul fermo amministrativo e l’ipoteca causati da un debito per contributi o sanzioni amministrative vanno presentati al giudice competente secondo il valore del debito stesso. Lo ha stabilito la Cassazione a sezioni unite, con l’ordinanza n. 15354, del 22 luglio, chiarendo un punto finora molto controverso. La decisione si basa sul fatto che il fermo e l’ipoteca sono da considerare come una misura afflittiva alternativa all’esecuzione. Di qui la loro impugnabilità con l’azione di accertamento negativo, che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?