Civile

Lo storno dei dipendenti non è sufficiente a provare il danno ulteriore da concorrenza sleale

A cura della Redazione Lex 24

Il danno «ulteriore» da concorrenza sleale, ai fini della sua risarcibilità, deve essere provato: non è affermabile la sussistenza - in via probabilistica o presuntiva - di alcun nesso in re ipsa tra lo storno dei dipendenti e la riduzione del fatturato. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?