Civile

Incendio, il conduttore deve individuare la causa ma non i colpevoli

Francesco Machina Grifeo

In caso di incendio (o deterioramento del bene locato) il conduttore per andare esente da responsabilità deve provare non solo di aver adempiuto agli obblighi di custodia su di lui incombenti ma anche individuarne la causa, così dimostrando che essa non sia a lui imputabile. Nel fornire tale prova liberatoria non deve invece identificare gli effettivi responsabili. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 15721/2015 , chiarendo che una simile attività investigativa non compete al conduttore. Il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?