Civile

Foto sul web, il consenso dell'interessato non conta se c'è danno alla reputazione

Quando viene pubblicata una foto che lede la reputazione della persona ritratta, non conta il fatto che l’immagine sia stata ripresa in un evento svoltosi in pubblico o comunque che il soggetto abbia espresso il suo consenso. Lo ribadisce la Cassazione applicando la legge 633/1941 nel caso di una ragazza fotografata in atteggiamenti equivocabili durante una serata in discoteca. Uno scatto era stato utilizzato a lungo sul sito web del locale, a scopo promozionale, cosa che ha causato clamore ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?