Civile

Sanzione disciplinare all'avvocato che fa "carte false" per il risarcimento

Giampaolo Piagnerelli

Legittima la sanzione disciplinare inflitta all'avvocato di due mesi di sospensione dall'esercizio dell'attività professionale per aver proposto alla propria assistita - per rimediare all'intervenuta prescrizione del diritto al risarcimento del danno derivatole da un sinistro stradale - di utilizzare un avviso di ricevimento relativo ad altra richiesta risarcitoria. Vicenda - Questo il principio espresso dalle sezioni Unite della Cassazione con la sentenza n. 14905/2015 . La Corte pertanto ha ulteriormente condannato l'escamotage trovato dalla professionista per rientrare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?