Civile

Obbligo di repechage se apre punto vendita simile nella stessa zona

di Andrea A. Moramarco

È illegittimo il licenziamento per giustificato motivo oggettivo dovuto a ragioni tecniche, organizzative e produttive intimato a un dipendente dalla società che chiude un punto vendita per ragioni di organizzazione aziendale e a distanza di pochi mesi ne apre un altro simile nella stessa zona. Anche in questo caso, infatti, sussiste il cosiddetto obbligo di repechage, che impone al datore, prima di licenziare, di provare a ricollocare il dipendente all’interno della struttura aziendale. Tribunale di Ivrea - Sezione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?