Civile

L'accusa di un “non reato” non integra la fattispecie della calunnia

di Giuseppe Amato

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Cassazione, con la sentenza della Sezione VI penale n. 26542/2015 , esclude la sussistenza dell' elemento materiale del reato di calunnia (articolo 368 del Cp) nel comportamento di colui il quale, qualunque sia stato il suo proposito nell'accusare falsamente un innocente, attribuisce a questo una condotta che non corrisponde a una determinata fattispecie legale di reato. Infatti, sostiene la Corte, la calunnia è incolpazione di reati effettivi, e non di reati putativi, con la conseguenza che, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?