Civile

Gli orientamenti sull’omessa indicazione di una delle parti nell’intestazione della sentenza

a cura della Redazione Lex 24

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Sentenza civile -Indicazione - delle parti e del loro domicilio - Omessa indicazione di una delle parti nell'intestazione della sentenza - Nullità della sentenza - Condizioni - Correzione ex artt. 287 e 288 cod. proc. civ. - Ammissibilità. L'omessa indicazione, nell'intestazione della sentenza, del nome di una delle parti determina la nullità della sentenza stessa solo in quanto riveli che il contraddittorio non si è regolarmente costituito a norma dell'art. 101 cod. proc. civ. , o ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?