Civile

Il rifiuto del dipendente a operare online decreta la legittimità del licenziamento

Giampaolo Piagnerelli

Si considera pienamente legittimo il licenziamento del dipendente che si rifiuti di far installare sul proprio computer l'apposito programma per poter operare anche on line. Lo precisa la Cassazione con lasentenza n. 14302/2015 . E di certo la sanzione non può considerarsi sproporzionata se si osserva anche l'atteggiamento offensivo e manesco tenuto dal prestatore nei confronti del diretto superiore. Il ricorso - Il lavoratore ha sperato che la Corte potesse rimettere in gioco il licenziamento ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?