Civile

L’avvocato può chiedere la parcella all’Erario se l'imputato scarcerato si rende irreperibile

Giampaolo Piagnerelli

Nel caso in cui l'imputato difeso d'ufficio e scarcerato si renda irreperibile, l'avvocato può pretendere le spese di giustizia nei confronti dell'Erario. Questo in estrema sintesi il principio espresso dalla Cassazione con l'ordinanza n. 13132/2015 . Alla base della vicenda la pretesa di un legale nei confronti del ministero della Giustizia per la prestazione di assistenza legale prestata in qualità di difensore di ufficio a soggetti che si erano resi irreperibili. I precedenti gradi - Nei precedenti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?