Civile

Stop al transfer pricing interno

di Laura Ambrosi

Possono essere censurate sotto il profilo dell’abuso del diritto le transazioni infragruppo tra aziende collocate all’interno del territorio nazionale («transfer pricing interno»), con la conseguenza che occorre prendere a riferimento la regola del valore normale. A confermare questo principio è la Corte di Cassazione con la sentenza 12844 depositata ieri. L’ufficio aveva censurato le operazioni infragruppo di immobili poste in essere tra imprese nazionali, che presentavano un valore molto differente rispetto all’Omi. Sia la Ctp sia la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?