Civile

Mediazione ritardata, improcedibilità rilevabile d’ufficio

di Marco Marinaro

Il tardivo avvio del procedimento di mediazione ordinato dal giudice comporta l’improcedibilità del processo rilevabile d’ufficio. Ciò deriva dalla implicita natura perentoria del termine di 15 giorni previsto dalla legge e lo svolgimento della mediazione entro l’udienza fissata per la verifica non consente di sanare tale grave vizio processuale. Lo ha stabilito il tribunale di Firenze (giudice Ghelardini) con una sentenza del 9 giugno 2015 che non mancherà di sollecitare dubbi e approfondimenti costituendo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?