Civile

Danno morale oltre i massimi tabellari per i familiari dello studente morto nel crollo dell'aula

di Francesco Clemente

Per la liquidazione equitativa dell'accertato danno non patrimoniale alla persona derivante da lesione alla integrità psico-fisica e dalla perdita o grave lesione del rapporto parentale, il risarcimento dovuto può superare in casi «eccezionali» i massimali d'indennizzo fissati per i casi standard. E' il principio stabilito dal Tribunale di Torino nella sentenza n. 4007/2015 resa l'1 giugno scorso dalla Quarta sezione civile (giudice Anna Castellina). Per un totale di 2,1 milioni di euro, tra danni patrimoniali e non patrimoniali, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?