Civile

Dirigenti Pa, sulle retribuzioni di posizione le amministrazioni scelgono in autonomia

di Arturo Bianco

I dirigenti non hanno diritto a vedersi nuovamente graduate le posizioni e, quindi, la relativa indennità ogni qual volta vi è una qualche variazione degli incarichi conferiti. Né le amministrazioni hanno un termine entro cui provvedere. Siamo in presenza di scelte che appartengono alla autonomia delle amministrazioni, costituendo atti di macrorganizzazione, ed essi non hanno natura “paritetica”. Sono queste le principali indicazioni contenute nella sentenza del tribunale di Firenze n. 61/2015 . I principi contenuti in tale pronuncia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?