Civile

Consulenze inutili senza prededuzione

di Giuseppe Acciaro e Alessandro Pais

L’ammissione alla procedura di concordato preventivo è condizione necessaria per il riconoscimento della prededuzione ai crediti professionali sorti in occasione e in funzione della procedura stessa (articolo 111 della legge fallimentare). È quanto ha deciso il giudice delegato del Tribunale di Rovigo il 14 maggio 2015, n.12698 (giudice: Martinelli), nel corso della verifica di un credito professionale insinuato nel successivo fallimento, riconoscendo allo stesso il solo rango di credito privilegiato e negando la prededuzione per mancanza di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?