Civile

Per il conto in banca basta la firma del cliente

di Antonino Porracciolo

Il contratto di conto corrente bancario è valido anche se è sottoscritto solo dal cliente purché l’accordo abbia avuto concreta attuazione. Sono queste le conclusioni di una sentenza del Tribunale di Reggio Emilia (giudice Gianluigi Morlini) dello scorso 29 aprile. Un istituto di credito aveva ottenuto un decreto ingiuntivo nei confronti di una società titolare di conto corrente e dei suoi fideiussori. I debitori hanno proposto opposizione contro il provvedimento, eccependo la nullità del contratto per mancanza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?