Civile

RESPONSABILITÀ E RISARCIMENTO – Cassazione n. 10264

La Cassazione afferma il diritto al risarcimento danni per la violazione di previsioni contenute nello statuto del contribuente, anche per i periodi in cui questo non era in vigore perché valevano comunque i principi di buona fede. In particolare i giudici ricordano che l'Agenzia delle entrate non può sanzionare né chiedere interessi di mora al contribuente che si è uniformato alle indicazioni contenute negli atti della Pa poi modificati. Nel caso esaminato il ricorso del cittadino viene comunque respinto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?