Civile

Soppressione del filtro e travisamento di fatti e prove, sotto accusa la responsabilità dei magistrati

di Giovanni Negri

Esce praticamente demolita sotto il profilo costituzionale la nuova legge sulla responsabilità civile dei magistrati. Il tribunale di Verona, infatti, con ordinanza del 12 maggio ha rinviato alla Consulta numerose disposizioni della legge n. 18 del 2015. A partire dall’ampliamento delle ipotesi che possono dare luogo a responsabilità dello Stato e del magistrato, comprendendo anche il travisamento del fatto o delle prove: una fattispecie che, tra l’altro, si caratterizza per vaghezza, assenza di tassatività e limitatezza, permettendo così ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?