Civile

Divorzio, accertamenti patrimoniali a tutto campo sulle banche dati della Pa

Francesco Machina Grifeo

Si ampliano i poteri di indagine tributaria del giudice della famiglia. Nel caso di opacità della condizione patrimoniale del coniuge o del genitore, il tribunale, infatti, qualora non abbia un accesso diretto, può chiedere le informazioni di cui ha bisogno direttamente ai gestori delle banche dati della pubblica amministrazione. Iltribunale di Milano, ordinanza 3 aprile 2015 , all'interno di un procedimento di separazione, ha così disposto, delegando le indagini alla Guardia di Finanza, una vera e propria radiografia delle ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?