Civile

Condominio: per l’ingiunzione di pagamento non c’è mediazione

di Marco Marinaro

La riforma del condominio ha posto a carico dell’amministratore un preciso obbligo (dal quale può essere dispensato soltanto con delibera assembleare) ad agire per la riscossione forzosa delle somme dovute dai condòmini morosi entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio nel quale il credito esigibile è compreso (articolo 1129, comma 9, del Codice civile). Se non provvede, commette una “grave irregolarità” nella gestione. Peraltro, la riforma ha puntualizzato (articolo 63, comma 1, delle Disposizioni di attuazione del Codice civile) ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?