Civile

Il versamento per la Cassa edile non va fatto tramite il lavoratore

di Andrea A. Moramarco

Il datore di lavoro non è liberato dagli obblighi previdenziali nei confronti della Cassa edile quando effettua il pagamento delle somme da versare all’ente direttamente ai lavoratori interessati, a nulla rilevando la dichiarazione liberatoria sottoscritta dai dipendenti nei confronti della Cassa. Le somme percepite dai lavoratori devono essere restituite e permane l’obbligo dell’impresa di effettuare i versamenti solo ed esclusivamente all’ente. Tribunale di Bari, sentenza 7951/2014 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?