Civile

Giudizio di merito sull'opposizione agli atti esecutivi anche con atto equipollente alla citazione

Francesco Machina Grifeo

Nel giudizio di opposizione agli atti esecutivi, la «comparsa di risposta» può essere idonea a riassumere il giudizio nella fase di merito, qualora contenga tutti gli elementi previsti dal codice per la citazione. E la procura rilasciata per la fase cautelare, a meno di una diversa esplicita indicazione, resta valida. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 7117/2015 , stabilendo due principi di diritto. Forma dell'atto introduttivo - Con il primo motivo il ricorrente aveva sostenuto violazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?