Civile

Niente surroga se non c’è danno

di Antonino Porracciolo

Se l’assicurato non ha sofferto un effettivo pregiudizio, l’assicuratore non si può surrogare nei diritti del proprio cliente nei confronti del responsabile del fatto dannoso. Lo ricorda la Corte d’appello di Napoli (presidente Giordano, relatore Cataldi) in una sentenza dello scorso 22 ottobre . Nei fatti, un autotrasportatore aveva subìto il furto di 120 colli di calzature acquistati da una Srl. Così la Spa che assicurava la destinataria degli articoli aveva versato a quest’ultima la somma 49mila euro a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?