Civile

Aiuti all'agricoltura, l'errore catastale non legittima la falsa dichiarazione

Francesco Machina Grifeo

Nella richiesta di aiuti comunitari per il ritiro dalla produzione di terreni seminativi fa fede la reale condizione del campo. Non può, dunque, ritenersi esente da colpa l'imprenditore agricolo che attribuisca la responsabilità per le false dichiarazioni alla «non rispondenza della indicazioni catastali all'effettiva destinazione delle singole particelle interessate». Lo ha stabilito la Corte di appello di Potenza, sentenza 405/2014 , stabilendo che sul proprietario grava l'onere di aggiornare i dati. Il caso - Nel 1996 un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?