Civile

Consegna al notaio del certificato di destinazione urbanistica

di Paolo Tonalini

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La dichiarazione del notaio, compresa nell'ambito dell'atto pubblico di compravendita immobiliare, di aver ricevuto il “certificato di destinazione urbanistica” dal venditore quando, in realtà, il documento era stato recapitato qualche giorno prima dell'atto, presso il suo studio, da un incaricato del compratore, non integra il reato di falso in atto pubblico.Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, secondo la quale il solo profilo rilevante, perché idoneo a scongiurare la nullità dell'atto, è che il certificato di destinazione urbanistica ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?