Civile

Responsabilità genitoriale, divorzio all’estero senza conseguenze

di Enrico Bronzo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Corte d’appello di Perugia ha rigettato il reclamo presentato dai legali di un cittadino ucraino che, nel suo Paese, aveva ottenuto un divorzio immediato e che quindi pretendeva di modificare le condizioni della separazione decise dal giudice italiano. In particolare, il ricorrente chiedeva la sospensione dell’ordinanza contenente i provvedimenti provvisori, e urgenti, in materia di separazione dei coniugi, consistenti nell’affido esclusivo alla mamma e al pagamento di un assegno mensile di 200 euro e di un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?