Civile

Annullabile la compravendita del rappresentante del venditore con la propria moglie

Francesco Machina Grifeo

L'alienazione di un immobile ad un terzo con cui il rappresentante del venditore sia legato da rapporto di coniugio e, quindi, da «vincoli di solidarietà», è idonea (in concorso con altri elementi) a fondare la domanda di annullamento del contratto. Infatti, secondo l'id quod plerumque accidit, una simile «comunanza d'interessi» consente di ritenere «sia il proposito del rappresentante di favorire il terzo, sia la conoscenza effettiva o quanto meno la conoscibilità di tale situazione da parte del terzo». Lo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?