Civile

Successioni, l'azione di riduzione colpisce i premi assicurativi ma non al valore della polizza

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In materia di divisione ereditaria, se il de cuius ha stipulato un contratto di assicurazione sulla vita indicando come beneficiari solo alcuni degli eredi legittimari, allora l'azione di riduzione intentata dagli altri coeredi può avere ad oggetto solo il valore nominale dei premi versati e non anche il valore della polizza del contratto. L'assicurazione sulla vita non costituisce, infatti, un atto di liberalità e, dunque, la somma prevista dal contratto non è assoggettabile alle norme sulla riduzione perché non ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?