Civile

Va risarcito il danno da ritardo informativo del medico

Francesco Machina Grifeo

Deve risarcire il danno da errore professionale il medico chirurgo che da un controllo radiografico successivo all'intervento non si accorga del distacco di un frammento della protesi così causando dolore aggiuntivo al paziente e costringendolo ad una nuova operazione. Lo ha stabilito il Tribunale di Firenze, Sezione 2, sentenza 4 settembre 2014 n. 2594 . La vicenda - A causa dell'aggravarsi di una sintomatologia dolorosa, il medico convenuto consigliò alla ricorrente, nata con una lussazione congenita dell'anca, l'impianto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?