Civile

Il procedimento disciplinare per magistrati in ritardo con i depositi

a cura della Redazione Lex 24

L'illecito disciplinare del magistrato per ritardo nel deposito dei provvedimenti è un illecito omissivo permanente, sicché la relativa incolpazione ha, rispetto a ogni singola componente, “vis expansiva” fino alla data della sentenza. Ne consegue la preclusione per “ne bis in idem” di un'ulteriore incolpazione sulle porzioni del contestato ritardo intercorrenti tra la data di riferimento dell'incolpazione già delibata e la data della relativa decisione

Ordinamento giudiziario - Disciplina della magistratura - Reiterato e grave ritardo nel deposito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?