Civile

Enti locali, se l'acquisto non viene registrato paga chi l'ha autorizzato

di Francesco Clemente

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se l'ente locale provvede all'acquisto di beni e servizi senza registrare regolarmente l'impegno contabile nel bilancio e senza il visto di copertura finanziaria, il fornitore privato viene pagato dall'amministratore, funzionario o dipendente che l'ha autorizzato. Lo ha stabilito il Tribunale di Caltanissetta in una sentenza depositata il 26 novembre scorso dalla sezione Civile in composizione monocratica. Il giudice (Cammarata) ha bocciato il ricorso di due ingegneri che chiedevano di condannare il Comune al pagamento, ancora non riconosciuto, delle prestazioni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?