Civile

L'assunzione a tempo determinato del dirigente può essere prevista solo dallo Statuto del comune

di Andrea Alberto Moramarco

È lo Statuto comunale e non anche il regolamento che può prevedere la possibilità che la copertura dei posti di responsabili dei servizi degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione “in pianta organica” possa avvenire mediante contratto a tempo determinato, ai sensi dell'articolo 110 del Dlgs 267/2000 (testo unico degli enti locali). Lo ha affermato la Cassazione con una sentenza depositata ieri con la quale ha accolto il ricorso di un Comune che aveva, sulla base di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?