Civile

Donazioni, la mancata «assistenza» non autorizza la revoca per ingratitudine

Andrea Alberto Moramarco

Il mancato assolvimento dell'onere di una donazione, consistente nella prestazione dell'assistenza morale e materiale da parte del donatario nei confronti del donante, non è in grado di determinare la risoluzione per inadempimento, a meno che ciò non sia previsto nel contratto, e non può portare alla revocazione per ingratitudine, perché non configura una ingiuria grave. Lo ha affermato il Tribunale di Cassino con la sentenza 717/2014 . La vicenda - All'origine della controversia vi è una donazione effettuata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?