Civile

Inammissibile il cumulo tra separazione e risarcimento

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nel giudizio di separazione personale è inammissibile la domanda di risarcimento dei danni provocati dal coniuge in violazione dei doveri coniugali. Il simultaneus processus non è consentito perché l'azione di separazione e l'azione di risarcimento del danno soggiacciono a riti procedimentali differenti, speciale la prima e ordinario la seconda, e perché le due azioni non sono legate dal vincolo della connessione. Lo ha affermato il Tribunale di Arezzo nella sentenza 591/2014. Il caso - La vicenda giudiziaria ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?